Kesa Sesshin

Un ritiro durante il quale ci si concentra sulla  Pratica della Cucitura del Kesa e del Rakusu.

Il Kesa (o kaṣāya in sanscrito, lett. "ocra" o "arancione") è il nome giapponese della veste dei monaci buddhisti. Viene drappeggiata sotto un braccio e fissata alla spalla opposta. Si pensa che il kesa sia stato modellato su indicazione del Buddha stesso che usò come ispirazone i campi di riso si cucì da solo utilizzando brandelli di stoffa utilizzati per coprire i cadaveri. Il Rakusu è il piccolo Kesa a cinque bande che viene portato dai monaci in sostituzione del Grande Kesa e dai laici che hanno ricevuto i Precetti e il nome di Dharma.
Per i monaci il  Rakusu è di colore nero, per i laici blu scuro.
Nel nostro lignaggio, come in tutti i lignaggi Zen Soto che provengono da Sawaki Kodo Roshi, seguiamo la tradizione Nyoho-e, "Secondo il Dharma", che ricrea  il modello antico del Kesa secondo quelle che si dice essere state le indicazioni del Buddha stesso.
Il Nyoho-e  viene cucito a mano dal praticante stesso ed  insieme a chi, in qualità di membro del Sangha, desideri aiutarlo.
E' una Pratica affascinante e impegnativa e serve anche a manifestare la determinazione a seguire la Via, ammorbidendo il proprio ego e le proprie resistenze e sviluppando le Perfezioni del Dono, dello Sforzo e della Pazienza .
Per cucire il Kesa e il Rakusu è necessaria la guida di un Maestro di Cucitura o di un praticante esperto.

Programma:

Giovedì

Arrivo, samu cucina, preparazione degli spazi
Introduzione e cucitura
21:00 - cena

Venerdì

ore 7:00 - Zazen
      7:50 – Cerimonia del mattino – Soji
      8.30 – colazione   
      9:00 – Cucitura
    13:00 – pranzo
pausa
     15:00 – Cucitura
     19:30 – Zazen
     20:10 - Ryaku Fusatsu
     21:00 - cena


Sabato

ore 8:00 – Zazen
      8:50 – Cerimonia del mattino – Soji
      9.30 – colazione   
    10:00 – Cucitura
    13:00 – pranzo
pausa
     15:00 – Cucitura
     20:00 – Zazen
     21:00 – Cena

Domenica 

      8.30 – colazione   
      9:00 – Cucitura
    13:00 –  pranzo
pausa
     15:00 – Cucitura
     20:00 – Cena
  


Contributo per la sesshin: 50 € .
Il contributo copre le spese  di pernottamento, epasti e rimborso spese per l'Iinsegnante di Cucitura
E' possibile lasciare un' offerta per gli insegnanti .

Da portare:
cibo da condividere per il pasto della sera
eventuale sacco a pelo
abbigliamento: panni comodi di colore scuro o neutro
 
L'attitudine fondamentale da osservare durante il ritiro è quella del silenzio e della concentrazione unita al sostegno e alla collaborazione reciproca.

Comunicare eventuali intolleranze alimentari

E' necessaria la prenotazione via telefono o via mail.

Chiunque può partecipare indipendentemente dalla cultura e dal proprio credo religioso.

Scritto da