Anshin Diary si è spostato!

memorie e appunti di viaggio di due monaci zen

vai al nuovo Anshin Diary

Gennaio 2006


Gennaio 2006 - Su incarico dell' Unione Buddhista Italiana mi reco a Scauri, una cittadina vicino Gaeta, per un incontro interreligioso sulla pace. Credevo di incontrare un piccolo gruppo in una sala parrocchiale e invece mi ritrovo in un palazzetto dello sport di fronte a cinquecento persone. Dopo un momento di comprensibile panico, affronto i riflettori affidandomi alle Zucche del Tempio (mi riferisco alla storiella con la quale ho aperto il mio intervento, raccontata da Uchiyama Roshi nel suo bel libro "Aprire le Mani del Pensiero", Ubaldini, come metafora dell'interdipendenza che lega ogni essere, )

Scritto da